Giordania – tour in autobus organizzato (ahimè…)

Dopo due anni, eccomi a pubblicare  un reportino del viaggio in Giordania.

Un viaggio agrodolce di cui non posso fare altro che recitare il mea culpa perchè invece di ascoltare i consigli degli amici che c’erano stati in precedenza e mi esortavano alla mia solita organizzazione “fai da te”, fattibilissimo anche in Giordania, ho preferito dare retta alla mia coscienza per via del fatto che si era aggregata a noi una coppia di amici non molto “avventurosi” (solo “lei” a dire il vero…), non ben disposti ad un viaggio “solitario”.

Non mi piacciono i tour di gruppo, perchè si è troppo legati ad orari ed alle esigenze di molte altre persone. Questo viaggio ne è stata la triste conferma, il sigillo, il manifesto della mia indisposizione verso questo tipo di vacanza.

Mi capiterà di farne ancora probabilmente, dove non riuscirò ad arrangiarmi da solo e sarò costretto a farne uso. Spero solo che sarà organizzato molto meglio di questo in Giordania, con Teorema.

Le due pecche più grandi i troppi tempi morti e le visite “commerciali”.

Comunque dopo la rabbia maturata nei primi giorni del tour nonostante  bellissimi siti visitati come Jerash, il finale è stato un crescendo di emozioni con la visita di Petra e del Wadi Rum che da soli valgono un viaggio in Giordania.

DIARO DI VIAGGIO

Album fotografico

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Dimmi cosa ne pensi - Please, leave your thoughts

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: