I miei primi 100.000 km con la Strommina

Questo post è un’analisi “romantico-tecnica” per celebrare la nostra VStrom 650, Bixi, che in 7 anni e mezzo ci ha scarrozzato in giro mezza Europa ed ha raggiunto alla soglia dei suoi 8 anni i fatidici 100.000 chilomentri !

con l’inseparabile compagno di viaggio Pingu

Dopo la piccola TU 250 X che comunque ci è rimasta nel cuore e con la quale in un anno ci siamo fatti ben 20.000 km con vacanze per i Castelli della Loira e Bretagna…

Le Mont Saint Michel

con l'indimenticabile TU 250 X

dopo la Kawa ER 5 rossa che ci ha fatto compagnia per 5 anni e 60.000 km e di cui ricordiamo sempre  con emozione la rincorsa all’eclisse solare del ’99 in mezzo alla campagne tedesche per evitare le nubi e godere appieno di quello splendido spettacolo…

in Germania in attesa dell'eclissi solare (1999)

sentimmo la necessità di fare un ulteriore piccolo passo in avanti.

Non potendo acquistare la moto dei sogni (BMW R1200 C ) ci siamo affidati alla scelta razionale. Una moto tuttofare, dall’uso quotidiano ai grandi viaggi. La Strommina ci parve fare al caso nostro

Appena uscita nell’inverno 2003, la provammo dal nostro conce Suzuki; un pò di km in città, un pò in tangenziale, un pò io ed un pò Lau…  Alla fine, soddisfatti, rimanenno d’accordo col conce che quando la prova della moto sarebbe finita, ci avrebbe fatto un fischio per un eventuale offerta.

Pochi mesi dopo quel fischio arrivò. La Strommina in prova aveva fatto solo 76 km e ben 25 erano stati i nostri…

Il nostro primo viaggio fu nell’amata Francia, in Normandia , a cui seguirono moltissime altre mete sia come viaggi vacanze che come weekend cultural-mangerecci come ad esempio quello in Emilia e molti altri ancora di cui ho dato conto nel blog, i migliori dei quali si possono trovare nell’elenco qui a lato.

in Irlanda...

pensando ai chilometri fatti ed a quelli futuri...

Ma veniamo alla parte un pò più tecnica…

Amo le statistiche e mi diverto a segnare consumi di benzina, costi di manutenzione, medie chilometriche e molte altre stupidatine.

100.000 km in 7 anni e mezzo sono in media più di 13.000 km/anno.

Certo, viaggiatori inarrivabili come Simone Marchetti , Italone Barazzuti o l’amico/collega di moto Giorgio Pelati, li fanno con un giretto “fuori porta”; ma per i miei standard non mi posso lamentare.

Dopo tutti questi km e questi anni, i consumi sfiorano ancora i 20 km/lt (19,60 nel mio file benza) in una media generale di ogni condizione d’uso. Posso dire che in autostrada, in due con armi e bagagli e nei limiti del codice, ci assestiamo sui 17/18 km/lt; durante il mio mototurismo contemplativo arriviamo anche ai 21/22 km/lt.

Ho cambiato solo una volta le pastiglie dei freni, sia anteriori che posteriore, ai 48.000 km.  Probabilmente sarà ora di cambiarli ! In effetti non freno mai 😀 …

Non son uno smanettone, gioco sempre col freno motore, per me una “pinzatona” è solo una pinza grande e quindi… 🙄

Sto finendo il sesto treno di gomme. Davanti le consumo, dietro inevitabilmente le spiattello.

Le originali Bridgestone Trail Wing (14.700 km) non erano granché; poi sono passato alle Anakee (15.400), alla Pilot Road (20.300), alle Bridgestone Battle Wing (20.200), alle Scorpion Trail (ant. 12.300 post. 16.400) per poi tornare, deluso da Pirelli per le crepe al pneumatico anteriore dopo soli 7.000 km, alle Battle Wing. Mi sono trovato benissimo con le Pirelli finchè non han presentato quel difetto all’anteriore; se me l’avessero riconosciuto le avrei rimontate, invece sono tornato alle Battle Wing che comunque mi avevano pienamente soddisfatto.

Sono solo alla seconda batteria ! Ho cambiato l’originale solo nella primavera scorsa più per scrupolo e paura che prima o poi mi mollasse in giro da qualche parte.

Un paio di registrazioni alle valvole; un attuatore della frizione a 70.000 km.

Tre kit di catena, corona e pignone che mi sono durati circa 30.000 km l’uno (l’ultimo solo 25.000 ma perchè l’ho fatto fuori io con una cattiva registrazione 😳 )

I paraoli a 83.000 km ed una pulizia ai cuscinetti di sterzo ai 92.000 …

Alla fine della fiera del numero, tra costo della moto in sè, tagliandi, accessori, bollo e assicurazione, abbiamo tirato fuori 14.441,40 € !

In sette anni e mezzo e centomila km ! Mi basteranno gli stessi soldi solo, ad esempio, per portarmi un bel BMW GS nel box (in 15′ ed una decina di km) ? Mi sa proprio di no…

Quindi Bixi, grazie di tutto e continua così !

e la strada continua...

Annunci

5 thoughts on “I miei primi 100.000 km con la Strommina

  1. Pingback: I miei secondi 11.111 km con la Strommina « Max510's Blog

Dimmi cosa ne pensi - Please, leave your thoughts

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: