Landscapes always give me a great sense of Freedom…

In a big Christmas hug between Ailsa and Cee and their always interesting challenges, a series of landascapes that often for me means freedom…

Hope you enjoy…

Highlands - Scotland

Highlands – Scotland

Galibier Pass - France

Galibier Pass – France

Yosemite NP - Tioga Lake

Yosemite NP – Tioga Lake

Canyonlands NP - Utah

Canyonlands NP – Utah

And the best mix for me: ride inside landscape… 

“In a car you’re always in a compartment, and because you’re used to it you don’t realize that through that car window everything you see is just more TV. You’re a passive observer and it is all moving by you boringly in a frame.
On a cycle the frame is gone. You’re completely in contact with it all. You’re in the scene, not just watching it anymore, and the sense of presence is overwhelming.”

Robert M. Pirsig

Highlands - Scotland

Highlands – Scotland

Castelluccio di Norcia - Italy

Castelluccio di Norcia – Italy

To see many other wonderful shots, please visit two of my favourite blog…

Where's my backpack

Where’s my backpack

 cees-fun-foto

L’importante è il viaggio, non la destinazione

Max510:

Breve ma interessante video del grande Steve Mc Curry !

Lo potete vedere in fondo al bel articolo di Pega !

Originally posted on Pega's photography Blog:

McCurryIn questo breve ma significativo video, il grande Steve McCurry ci racconta ciò che lui definisce come una delle più importanti lezioni che la fotografia gli ha trasmesso: il viaggio come vero elemento chiave di tutto.
È durante il viaggio che si presentano le migliori opportunità, gli incontri più belli, gli scatti più significativi. La destinazione può diventare qualcosa di secondario, un aspetto che può essere addirittura dimenticato con il tempo.
Credo che le parole di Steve raccontino una gran verità che possiamo sperimentare tutti ogni giorno. Sono infatti nelle transizioni, nelle occasioni di incontro e scoperta, le cose interessanti che possiamo fissare in immagini o nella nostra memoria.
È il viaggio l’importante: i momenti in cui ci muoviamo, conosciamo ed esploriamo sono quelli che ci lasciano qualcosa, il resto è solo il contorno :-)
Purtroppo il video è in inglese ma comunque godibile per tutti grazie alla ricchezza delle…

View original 5 altre parole

Cee’s B&W Photo Challenge

Voglia di tornare a Roma…

Affascinato dal film “La Grande Bellezza”, la voglia di rivedere gli amici romani e l’imminente partenza del suocero per la Capitale, fanno crescere sempre più il desiderio di ritornarvi dopo molto tempo.

Era l’inverno di sei anni fa quando grazie all’ospitalità di amici, avemmo la possibilità di trascorrere un bellissimo weekend a Roma, girovagando per il centro e per i suoi luoghi più simbolici per un paio di giorni, includendo anche un visita a Villa Adriana a Tivoli.

Certamente per visitare al meglio tutto quello che offrono Roma ed i suoi dintorni ci vorrebbe almeno una settimana, ma nel caso mi accontenterei di riuscire a ritagliarmi altri due/tre giorni per vedere almeno i Musei Vaticani con ovviamente la Cappella Sistina e gli scavi archeologici di Ostia Antica , che ho potuto recentemente ammirare nel blog Warden Spirits dell’amica Ann.

Inoltre perchè anche non passeggiare lungo il Tevere proprio come abbiamo visto fare a Jep in alcune scene del film vincitore dell’Oscar…

La Città Eterna è un monumento unico, dove si respira storia ad ogni angolo. Oltre a visitare gli innumerevoli luoghi culturali, musei, piazze, chiese e palazzi, ricordo bene quanto sia affascinante anche solo passeggiare la sera per i vicoli illuminati da calde luci arancioni che esaltano la bellezza di case e fontane, in un’atmosfera magica, probabilmente unica al mondo.

Mancano pochi giorni a Natale. Non nego di aver pensato più volte a fare il viaggetto in questo periodo, ma già la città è affollata tutto l’anno e non oso pensare alla marea di turisti che invece attendono proprio le festività cristiane per visitarla. Per non parlare dei romani e della consueta corsa ai regali degli ultimi giorni…

No, per i miei gusti e per le mie esigenze “contemplative” di fronte a cotanta bellezza, preferisco andarci in periodi più tranquilli, magari a fine inverno, quando qua al nord le temperature sono ancora rigide mentre lì posso già trovare un clima più piacevole come accaduto proprio nella mia precedente visita.

Insomma, com’è mia abitudine dire, se si allineano i pianeti, non passeranno troppi mesi prima che rimetta finalmente piede nella capitale.

 

 

 

 

Weekly Photo Challenge: Gone, but not forgotten

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 358 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: